Round The World!

Giro del Mondo… Round The World!

Questo è un viaggio poco conosciuto in Italia ma gettonatissimo nei Paesi anglosassoni. Di cosa si tratta? Di un biglietto aereo “speciale” che consente di fare numerose soste in giro per il mondo sempre in una direzione, senza mai tornare indietro, o da est ad ovest o viceversa. Ci sono innumerevoli combinazioni da poter fare, noi ne segnaleremo una in particolare che include un assaggio di oriente, un pizzico di Australia, la selvaggia Nuova Zelanda, le spettacolari isole della Polinesia Francese e l’assolata California…. Si parte!

Prima tappa del nostro viaggio: Singapore.
Singapore_SkylineRimarrete sbalorditi già al vostro arrivo in aeroporto, il Changi Airport, dal 2009 terzo miglior aeroporto al mondo. Questa città-Stato posizionata a sud della Penisola Malese e collegata ad essa tramite un futuristico ponte e la rete ferroviara, offre al viaggiatore un mix deliziosamente equilibrato di culture. Lo skyline della città è dominato dagli svettanti grattacieli del Central Business District in vetro e cemento, dove si trova anche il popolare Merlion, una grande fontana, il simbolo ufficiale della città. Un altro spazio espositivo da non perdere è il National Museum of Singapore, incentrato sulla storia e la cultura cittadina, nella zona di Orchard Road, dove si concentrano centinaia di negozi. Ma oltre agli scenari architettonici moderni, ci sono anche angoli di fascino etnico, come il tradizionale quartiere di Chinatown o quello di Little India, dove si respirano gli odori e le atmosfere esotiche di due tra le maggiori comunità cittadine. Singapore non è solo grattacieli ed edifici futuristici… nella parte occidentale dello Stato troverete il suo polmone verde:  Jurong Bird Park, dove si possono osservare numerose specie di uccelli, splendidi giardini nei Botanic Gardens e nel National Orchid Garden, che vanta una collezione di oltre 3000 specie di orchidee!
Seconda tappa: Sydney – Australia.
Sydney_Opera HousePartendo con un volo in tarda serata da Singapore arriverete a Sydney la mattina.
Questa città merita una sosta di almeno 4 notti. Adagiata nell’affascinante baia di Port Jackson, Sydney è la città più vivace d’Australia! Con una corsa in monorotaia si raggiunge la zona di Darling Harbour dove potrete rilassarvi tra i ristorantini, i negozi e i caffè all’aperto. Imperdibile il giro della Baia in battello, il modo migliore per ammirare l’Opera House. Una volta rientrati in porto, visitate il famoso acquario, vi troverete letteralmente in mezzo a squali, coccodrilli, pesci tropicali multicolore attraversando un futuristico tunnel di vetro! Poco distante da Sydney, a circa 190 km, si trovano le Blue Mountains: Patrimonio dell’Unesco, troverete tra le rocce arenarie boschi di eucalipti (le cui foglie assumono un colore azzurro) quindi i Koala, fiumi sotterranei e grotte e la ferrovia più ripida del mondo! Non trascurate le famose spiagge, prima fra tutte Bondi Beach, dove potrete nuotare, prendere lezioni di surf o semplicemente ammirare la vista dai prati delle colline. È ora di ripartire, lascerete il continente australiano di prima mattina per raggiungere in tarda mattinata la Terra degli Hobbit, la Nuova Zelanda.

Terza Tappa: Auckland – Nuova Zelanda.
AucklandBenvenuti nella “Terra delle lunghe Nuvole bianche”, come la chiamano i Maori, patria del Rugby dei mitici All Blacks e dei Kiwi, buffi uccelli simbolo del Paese! La città più grande è la cosmopolita Auckland, antica capitale neozelandese e paradiso dei velisti. Si trova nella North Island, l’isola settentrionale del Paese, come Roturoa, cittadina lacustre nota per i suoi geyser. In questa parte del Paese ci sono anche bellissime spiagge e punti d’immersione strepitosi come quello famoso di Poor Knights Island. A circa 150 km da Auckland si trova  Coromandel, piccola penisola con una riserva marina e una lussureggiante foresta pluviale. Non perdetevi la bellissima Baia di Whitianga: i colori che si vedono qui, non si possono vedere in nessun altro luogo della Nuova Zelanda! A chi non ha fretta di ripartire consigliamo di noleggiare un’auto per poter visitare Lake Taupo, paradiso per gli amanti della natura, fino a raggiungere Wellington, ultima città dell’Isola del Nord.
Dopo tanto verde arriva l’azzurro… Prenderete un volo da Auckland e come per magia arriverete a Papeete il giorno prima, tornando indietro nel tempo… avete superato la Dead Line!
Quarta Tappa: Papeete – Polinesia Francese.
TahitiLa più vasta e popolata isola della Polinesia Francese è conosciuta anche come “l’ISola dell’Amore” per il fascino esercitato dalle sue piantagioni tropicali di vaniglia e di bamboo, per i ruscelli cristallini che finiscono in splendide cascate e per le lunghe spiagge di sabbia nera d’origine vulcanica. Papeete, città moderna e vivace, con pittoreschi mercati e centri commerciali, è la capitale. Bastano 1 o 2 giorni per visitare Tahiti, in 15 minuti di volo raggiungerete Moorea, l’Isola Magica.

Quinta Tappa: Moorea – Polinesia Francese.
MooreaIncantevole e selvaggia, è l’isola sorella di Tahiti. Si eleva verso il cielo con monti vulcanici coperti dal verde vellutato delle palme da cocco, dei mape, delle piantagionidi ananas. Paesaggi e storia non sono gli unici èregi dell’isola che è conosciuta soprattutto per le sue splendide spiagge bianche, la varietà dei suoi coralli e la ricchezza dei fondali. Ammirare delfini e balene nel loro abitat naturale, da giugno ad ottobre in particolar modo, fare il bagno accanto a loro, godervi le loro evoluzioni da vicino, sono esperienze che difficilemente dimenticherete. Non si può certo arrivare fin qui e tralasciare la “Perla del Pacifico”…

sesta tappa: Bora Bora – Polinesia Francese
Bora BoraDicono che non ci sia modo migliore di vedere Bora Bora se non in aereo.
Lo spettaccolo che vi si presenterà è tra quelli che tolgono il fiato: un’isola dalla tipica forma a vulcano con una splendida laguna attorno…. con talmente tante sfumature di blu da lasciare senza parole! La laguna di Bora Bora è una coloratissima e luminosa piscina naturale, al riparo dalle correnti, eternamente calda (la temperatura dell’acqua è tra i 28 e i 30° C), disseminata di motu (piccoli isolotti). L’isola romantica per eccellenza, dove le coppie in Luna di Miele possono partecipare a cerimonie nuziali tradizionali, che non hanno valore legale, ma sono piene di fascino e di magia.
Alla fine di questo rilassante soggiorno sull’isola paradisiaca per eccellenza si parte alla volta della città più popolata dell’America!!!

settima tappa: Los Angeles – California
Los AngelesLa città degli Angeli nell’immaginario collettivo evoca sogni di bellezza, ricchezza, ma soprattutto Hollywood, la città che dai sogni ha creato un’industria. Patria del Rock’n Roll, negli anni sessanta, delle tendenze della moda e dello Status Symbol rappresentato dalle dimore di Beverly Hills e le Boutiques di Rodeo Drive. Ma L.A. Vuol dire anche spiagge e mare, come Venice, Malibù e Santa Monica… Non credete a chi vi dirà “è brutta”, scoprirete che questa città ha un fascino unico, tutto suo, assolutamente da vivere in prima persona! Chi ha tempo a disposizione può noleggiare un’auto e provare l’ebrezza del vero “on the road”, percorrendo la Ocean fino a San Francisco oppure attraversare il Deserto della Death Valley fina a raggiungere la mitica Las Vegas!
Dalla California si rientrerà in Italia, al termine di un viaggio da veri intenditori, che vi darà il titolo di “Viaggiatori Round The World” e che siamo sicure non dimenticherete mai!!

2 commenti

  1. Questo il blog giusto per tutti coloro che vogliono capire qualcosa su questo argomento. Trovo quasi difficile discutere con te (cosa che io in realt vorrei… haha). Avete sicuramente dato nuova vita a un tema di cui si parlato per anni. Grandi cose, semplicemente fantastico!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...