Route 66

Historic Route 66, The Mother Road!Route-66-lighted-sign

Tutti hanno sentito parlare di lei, la strada del mito americano per eccellenza, 3940 km da percorrere on the road  attraverso il cuore dell’America più genuina ed autentica. Partenza dalla strepitosa Chicago, attraversando le pianure del Midwest, i deserti del Texas e i Canyon dell’Arizona per finire con il profondo blu dell’Oceano Pacifico, una volta giunti a Santa Monica. Questo e molto altro è la Historic Route 66, The Mother Road! Della US Route 66, nata come strada di congiunzione tra l’Est e l’Ovest degli Stati Uniti e simbolo della corsa all’oro, ormai oggi rimangono pochi tratti originali. Mai come in questo caso la frase “non è la destinazione ma il viaggio che conta” calza in modo perfetto!

Il percorso

map-of-routeLe Tappe

Chicago Route 66 - Begin

Tutto ha inizio dalla “Windy City”, la terza città più grande d’America, cuore economico e finanziario del Paese: Chicago! Uno Skyline che può competere con quello di New York, una metropolitana sopraelevata “quasi d’epoca” (chiamata EL), grattacieli che sembrano fatti d’acqua (Aqua Tower) e cubi di cristallo sospesi nel vuoto (Willis Tower), ottimo cibo e buona musica rendono Chicago una delle città più belle d’America. Il cartello che segna “The Begin of the Route” è tra la E. Adams St. e la Michigan Av.

Chicago / Bloomington / Springfield (325 km circa)USA-Pontiac-IL-Route-66-Museum-Mural

Inzia l’On The Road lungo la Historic Route 66! Il viaggio si snoda attraverso i paesaggi tipici del Midwest: campi di grano, fattorie e la sterminata pianura. Sosta a Bloomington per visitare la Historic Route 66 Memory Lane. Arrivo a Springfield, la città natale di Abraham Lincoln.

Springfield / St. Louis (165 km circa)Gateway Arch - St. Louis

La prossima tappa è St. Louis, Missouri, dove potrete ammirare il Gateway Arch e capirete perchè è chiamata “la porta del West”! La città conserva molti edifi ci storici e permette di fare un vero e proprio viaggio nel tempo.

St. Louis / Rolla / Springfield (350 km circa)Rolla

Prima tappa: Rolla, dove vedrete una delle prime insegne comparse lungo la Route 66 nel lontano 1933, luogo storico di passaggio delle carovane e dei cavalli. Si prosegue per il Mississippi River seguendo la Route 66, passando la suggestiva regione del Missouri Ozark fino ad arrivare a Springfield, la vera culla della Historic Route 66, dove la strada “nacque” nel 1926. La città conserva gelosamente alcune delle testimonianze della Mother Road, con i suoi diners con l’esterno in cromo, i milestones e le insegne storiche.

Springfield / Joplin / Tulsa (295 km circa)Joplin

Lasciamo il Missouri con un’ultima sosta al divertente negozietto celebrativo “Dalès Ole 66 Barber Shop” a Joplin, ed entriamo nello stato dell’Oklahoma, per giungere a Tulsa, forse uno dei tratti più belli della Historic Route 66, tra campagne e grandi distese, dove la strada sembra fondersi con il paesaggio circostante.  Tulsa è considerata una delle capitali dell’oro nero, il petrolio. Ma non solo: il Cherokee Heritage Center ricorda la presenza, la vita e i costumi dei Nativi-Americani che un tempo popolavano questa zona.

Tulsa / Oklahoma City (175 km circa)Oklaoma

Oklahoma City, cuore dello stato dell’Oklahoma, Patria degli stivali fatti su misura, delle selle in cuoio decorato e dell’abbigliamento western, vera cittadina del Selvaggio West, dove si svolge la più grande asta del bestiame degli USA. Storie e tradizioni dei Real Cowboys, Rodeo ma anche negozi e ristoranti nostalgicamente “vintage”!

Oklahoma City / Shamrock / Amarillo (415 km circa)Cadillac Ranch Route 66

Partenza in direzione dello “stato della stella solitaria”: il Texas. Prima sosta a Shamrock dove è possibile visitare un centro di rifornimento datato 1936 con annesso il Pioneer West Museum, che rende l’idea di come era la vita al tempo della “Strada Madre”. Si prosegue verso ovest, attraversando gli antichi territori di caccia al bisonte delle grandi tribú indiane dei Cheyenne e Arapaho, fino ad arrivare as Amarillo. La cittadina texana è famosa soprattutto per la compravendita di bestiame e annovera  numerosi ranch. Il più famoso? Il Cadillac Ranch, dove sono “ammonticchiate” una sopra l’altra vecchie cadillac decorate con graffiti! Ad Amarillo troviamo anche il Route 66 Historic District, un tratto di circa 1 miglio che un tempo era considerato il cuore della Strada Madre e dove oggi sorgono localini, ristoranti e gallerie.

Amarillo / Santa Rosa / Albuquerque (460 km circa)Midpoint Sign Route 66

Arrivati a a questo punto abbiamo percorso metà itinerario. Dal Texas al New Mexico il paesaggio cambia, diventando sempre più arido, costellato qua e là di cespugli e … pozzi petroliferi! Una volta arrivati nella città di Albuquerque, consigliamo una visita al Pueblo Cultural Center che vi condurrà alla scoperta degli indiani Pueblo.

Albuquerque / Santa Fe / Albuquerque (186 km circa)Santa Fe

Doverosa un’escursione in giornata alla splendida cittadina di Santa Fe, davvero unica al mondo per paesaggi ed atmosfere. Fondata nel 1610 dagli spagnoli, è il più antico insediamento europeo in suolo statunitense ad ovest del Mississippi. Visitando il Museum of New Mexico, potrete ripercorrere la storia dello Stato, dal tempo degli nativi sino ad oggi.

Albuquerque / Gallup / Holbrook (375 km circa)Petrified Forest - Arizona

Partenza in direzione dell’Arizona sino alla città di frontiera di Holbrook; in questo caso la Route 66 serviva a dare accesso alle molte riserve dei nativi americani Navajo e Hopi che qui erano stati confinati. Proseguimento in direzione ovest per la sosta e la visita della Petrified National Forest: una grande area protetta che contiene migliaia di alberi fossili pietrificati, testimonianza delle varie ere geologiche della regione.

Holbrook / Grand Canyon / Flagstaff (420 km circa)Grand Canyon View

Dopo aver lasciato Holbrook, si prosegue attarverso il Colorado River e la Navajo Indian Reservation, il Painted Desert, il Cameron Trading Post fino a raggiungere Grand Canyon National Park: un’immensa gola creata dal fiume Colorado nell’Arizona settentrionale, uno dei Parchi Nazionali più conosciuti e amati degli Stati Uniti. In serata si raggiunge Flagstaff.

Flagstaff / Las Vegas (405 km circa)Welcome to fabulous Las Vegas!

Lasciando l’area del Grand Canyon si prosegue per Las Vegas, Nevada, la scintillante capitale mondiale del gioco d’azzardo e del divertimento, meglio conosciuta come “Sin City”… la città del peccato! Las Vegas è un “parco giochi per adulti”, bisogna prenderla per quella che è: una città completamente folle dove non esisteno regole e le luci sono sempre accese!

Las Vegas / Los Angeles / Santa Monica (460 km)route 66

Proseguimento in direzione di Los Angeles attraversando gli aridi paesaggi del Mojave Desert, per percorrere l’ultimo tratto della Route 66, che termina sulla costa del Pacifico a Santa Monica, dove il cartello vi indicherà “End of The Trail”.

Questo è uno degli on the road per eccellenza. Un viaggio che va fatto con il dovuto tempo, non meno di 18 giorni a nostro parere, per poter assaporare posti, persone e sensazioni , senza fretta…

“Una macchina veloce, l’orizzonte lontano
e una donna da amare alla fine della strada”
Jack Kerouac “Sulla strada” 1947

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...